Domenica, 23 luglio 2017 - ORE:06:46

Gp Corea: Il Sorpasso di Vettel su Alonso


Addio vetta della classifica mondiale per Alonso: sul circuito di Yeongam, in Sud Corea, Vettel ha fatto a pezzi tutti, andando a vincere indisturbato, relegando così Webber al secondo posto e il ferrarista al terzo. In termini di classifica Lo spagnolo è ora a 6 punti Dal Tedesco.

In Ferrari, come al solito, si rimboccano le maniche per poter dare ad Alonso e Massa le tanto sospirate evoluzioni tecniche necessarie per essere competitivi quanto e più delle Red Bull. Tuttavia si guarda anche al lato positivo di questa gara che, oltre al 3° posto di Alonso, regala anche un Massa in palla con un 4° posto grazie al quale  la Ferrari scavalca la McLaren nella classifica costruttori: la scuderia di Maranello è in seconda posizione alle spalle della Red Bull.

Ma quello che spaventa ora è la progressione della Red Bull: Vettel nelle ultime cinque gare ha recuperato la bellezza di 48 punti ad Alonso. Non solo: il tedesco si è portato a casa il dominio nelle ultime tre gare dimostrando una superiorità tecnica della Red Bull innegabile. Tuttavia è innegabile anche la (forse) troppa sicurezza e la troppa aggressività al volante Di Vettel che, come nello scorso gran premio, ha guidato al limite senza che vene fosse bisogno, strizzando al massimo auto e gomme, che a fine gara erano veramente disintegrate. Il tutto è senz’altro spettacolare e con un sapore d’altri tempi per i nostalgici della guida aggressiva, ma rischia di rivoltarsi contro il pilota Red Bull che potrebbe giocarsi la sua neo superiorità mondiale con un uscita di pista nelle prossime 4 gare. Comunque resta il fatto che la Red Bull è letteralmente risorta.

Il mondiale  a questo punto può diventare  una cavalcata solitaria di Vettel verso il tetto del mondo o – in alternativa – una delle più belle stagioni di sempre con la rincorsa forsennata di Alonso e dei tecnici Ferrari verso il titolo, ipotesi più remota purtroppo, ma non da scartare. Si deciderà tutto sulle innovazioni tecniche della ferrari e sulla capacità di metterle in pratica, in particolare per quanto riguarda il già citato carico aereodinamico che si traduce in maggior trazione,  della quale la vettura di maranello sembra avere un disperato bisogno.

Per il resto la gara di oggi ha mostrato un bel quinto posto della Lotus di Kimi Raikkonen, seguito dalla Force India di Nico Hulkenberg e l’altra Lotus di Romain Grosjean, che finalmente è riuscito a completare una gara senza causare danni estremi agli altri piloti. Ottava la Toro Rosso di Jean Eric Vergne davanti al compagno di scuderia Daniel Ricciardo. Ha chiuso in zona punti la Mclaren di Lewis Hamilton, Mclaren In caduta rispetto ad inizio stagione, dove sembrava essere la nuova stella della F1. E solo tredicesima la Mercedes di Michael Schumacher, che vorrebbe chiudere la sua ultima stagione con qualcosa di migliore, magari “un’ultima gloria” .



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 17 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.