Lunedi, 22 maggio 2017 - ORE:23:27

F1 Cina: Ben tornata Mercedes


Nel GP della Cina la casa di stoccarda torna a brillare in un week-end ben giocato e dominato, con l’unica pecca dell’out di Schumacher. Dalle qualifiche del Venerdì, condizionate dalla pioggia, non era trasparita la superiorità delle vetture tedesche che si è manifestata in qualifica, dipingendo una prima fila tutta argento con Rosberg in Pole Position e Schumacher in seconda posizione e una gara che ha visto il giovane della Mercedes vincere la gara davanti alle validissime Mclaren di Button e Hamilton.

Il primo, finito 2°, ha dovuto cedere molto per un errore ad un Pit Stop che lo ha rallentato e costretto a lottare con dei doppiati che gli hanno fatto perdere ulteriore tempo prezioso costringendolo a rinunciare alla rincorsa di Rosberg che, comunque, era imprendibile. L’altro Pilota Mclaren Hamilton ha concluso in 3° posizione, dopo essere partito in 7° posizione e aver disputato un ottima gara in rimonta, anche se con qualche manovra “ai limiti” del regolamento. L’inglese si ritrova 1° nel mondiale nonostante il non essere ancora salito sul gradino più alto del podio.

Ancora in crisi le Red Bull di Wettel e Veber che non riescono a centrare il podio, cosa che la scorsa stagione era data quasi per scontata specialmente per il campione in carica Wettel che compie comunque una buona prova arrivando 4° dopo essere partito in 15° posizione. Alla Red Bull attravaersano un periodo di “incertezze” e lo dimostra il fatto che i due piloti hanno girato con soluzioni aereodinamiche ( in particolare le impostazioni dei getti del gas di scarico) molto diverse e nonostante tutto si siano ritrovati molto vicini sia come tempi che come passo.

Dicevamo una brutta tegola per Schumacher che, dopo aver azzecato la seconda fila ed aver corso un ottima gara tra i primi ha avuto un enorme sfortuna ad un Pit Stop dove una delle quattro ruote della sua vettura non era stata fissata a dovere, ciò lo ha costretto ad un dritto per fortuna senza conseguenze se non il rammarico per non aver centrato un podio che sarebbe stato più che significativo.

Va registrato inoltre che lui è stato l’unico ritiro della gara. Venendo alle Ferrari, Alonso ha compiuto come suo solito una buona prestazione che, se non fosse stato per il dritto commesso durante la “battaglia” con Maldonado, lo avrebbe portato a battagliare quantomeno per la 4°/5° posizione se non per il podio.

Comunque parte 9° e arriva 9°, portando altri punti alla squadra ( i suoi 37 sono gli unici punti portati in Ferrari, visto lo 0 netto di Massa). Il suo compagno di squadra Massa è in leggero miglioramento ma non riesce a fare meglio del 13° piazzamento. La Ferrari “tira a campare” in attesa delle migliorie tecniche che dovrebbero arrivare con la gara in Spagna, dopo quella in Bahrein che sarà il prossimo appuntamento del mondiale. Per i tifosi del cavallino il consiglio è di stringere i denti .



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 17 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.