Domenica, 23 luglio 2017 - ORE:06:47

Audi: rinnova lo stile della gamma A7 e S7

gamma A7

gamma A7

Il 22 Maggio Audi ha pubblicato le foto della nuova versione della gamma A7 e della S7

Il 2 Giugno, sulla pagina ufficiale Facebook, Audi ha condiviso anche le foto della versione top di gamma di questa serie, l’Audi RS7. La casa automobilistica tedesca ha aggiornato gli interni, gli esterni e il lato tecnico. Infatti quest’auto monta nuove motorizzazioni, nuovi proiettori, nuovi gruppi ottici posteriori, nuovi sistemi di Infotainment, nuova calandra e la lista non finisce qui, ma andiamo per gradi ed esaminiamo nei dettagli questo restyiling. Le dimensioni non cambiano e restano i 4,97 metri di lunghezza.

Anche il vano bagagli non cambia, con volume variabile dai 535 ai 1390 litri. La carrozzeria è realizzata per la maggior parte in alluminio e acciai high-tech, che limitano il peso e garantiscono maggior comfort. Audi regala ai futuri acquirenti una nuova single frame (ricca di cromature), nuovi paraurti e nuovi terminali di scarico. Anche le dimensioni dei cerchi in lega subiscono delle variazioni. Infatti la vecchia versione dell’A7 poteva montare cerchi che variavano dai 18 ai 21 pollici, mentre ora la scelta si allarga dai 17 ai 21 pollici di diametro. Alcune motorizzazioni vengono abbinate a nuovi freni con struttura leggera.

I fari sono dotati di luci a Led di serie, ma, su richiesta, è possibile equipaggiare la coupé con fari Matrix Led con indicatori di direzione dinamici ( di serie sui fanali posteriori ), in grado di fornire segnali univoci agli altri utenti della strada.
Sono molte anche le novità per gli interni. I sedili, disponibili in quattro varianti, possono essere scelti tra 5 diverse tonalità e, quelli anteriori, possono montare le funzioni di aerazione e massaggio. Inoltre gli interni presentano inserti in allumionio/noce Beaufort e la pelle Valcona. Quest’auto è all’avanguardia anche in campo tecnologico. Il sistema di controllo Radio MMI è di serie ed è possibile, come optional, aggiungere il head up display che proietta tutte le informazioni importanti sul parabrezza. Il top di gamma dell’impianto Hi-Fi è l’Advanced Sound System di Bang & Olufsen. Un’altra importante novità è il sistema di infotainment di ultimissima generazione con il Sistema di navigazione MMI plus collegato al MMI touch. Inoltre il processore grafico ad alte prestazioni è stato sviluppato da Nvidia, partner di Audi. L’auto si connette anche ad Internet attraverso Audi Connect, con lo standard di trasferimento veloce dati LTE, e, per migliorare la ricezione telefonica, con Audi Phone Box è possibile collegare il cellulare all’antenna della vettura.
La guida è facilitata dal servosterzo ad azionamento elettromeccanico. A pagamento è possibile aggiungere lo sterzo dinamico, due assetti sportivi e adaptive air suspension.

s7

Sulla S7 le sospensioni pneumatiche sono più rigide. Di serie c’è anche il sistema di controllo di guida Audi drive select.

In tutto questo non mancano dispositivi che permetto al conducente una guida agevole. A disposizione c’è l’adaptive cruise control con funzione Stop & Go, Night Vision Assistant e sistema di sicurezza Audi pre sense. Inoltre l’Audi side assist e Audi active lane assist rendono più sicuri i cambi di corsia.
Come abbiamo preannunciato, ci sono delle novità anche per le motorizzazioni. Audi propone 5 motorizzazioni: 2 motori benzina e 3 diesel, uniformi alla norma Euro 6. I motori benzina sono il 3.0 TFSI da 333 CV e il V8 4.0 TFSI da 420 CV per la S7 con la tecnologia COD (Cylinder on demand), il sistema di disattivazione dei cilindri.

Tutte le varianti diesel utilizzano un V6 Clean Diesel 3.0 TDI, che eroga 272 cavalli. C’è la versione economica “ultra” da 218 CV a trazione anteriore, che consuma 4,7 litri di gasolio ogni 100 km. Infine con il motore biturbo clean diesel, abbinato con il cambio tiptronic a 8 rapporti (mentre tutte le altre motorizzazioni sono dotate di S tronic a 7 marce), l’auto riesce ad erogare ben 320 CV. Le varianti con trazione anteriore presentano un cambio a doppia frizione completamente rinnovato, che sostituisce il multitronic.

RS7
Come già detto, la RS7, la versione top di gamma, è stata pubblicata ufficialmente. Anche per questa variante ci sono delle modifiche. Oltre alle novità che A7 e S7 hanno sfoggiato, la RS7 mette in mostra una calandra a nido d’ape e una nuova gamma di colori (Floret Silver, Glacier White, Mythos Black e Sepang Blue ad effetto perlato). Nell’abitacolo, come per l’A7 e la S7, ci sono stati degli interventi alla strumentazione, alle bocchette di ventilazione e ai bilancieri del volante. Diversamente dalle varianti A7 e S7, la versione sportiva monta di serie cerchi in lega da 20 pollici, mentre quelli da 21” (disponibili in 3 varianti di colo) possono essere montati su richiesta. In aggiunta è possibile equipaggiare la vettura con l’impianto frenante con dischi in carboceramica.

Lo sterzo si adatta, variando la sua azione in base alla velocità, e le sospensioni sportive RS con Dynamic Ride Control si possono settare in 3 livelli: comfort, auto e dynamic.
L’unica cosa che non cambia è il motore V8 biturbo 4.0 TFSI da 560 CV e 700 Nm di coppia, abbinato ad un cambio automatico Tiptronic a 8 rapporti. Il motore spinge l’auto da 0 a 100 in 3.9 secondi e raggiunge la velocità massima di 250 km/h, limitata elettronicamente. Con i pacchetti Dynamic e Dynam Plus la velocità massima può essere portata rispettivamente a 280 e 305 km/h. Anche per questa versione, come per la S7, è disponibile la tecnologia COD, che disattiva quattro degli otto cilindri a disposizione.
La A7, la S7 e la RS7 dovrebbero arrivare presso i concessionari, come ha annunciato Audi sul suo sito, alla fine dell’estate 2014 con prezzi che non dovrebbero discostarsi dagli attuali.

Vuoi saperne di più? Qui il link di Inaudita.com



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 5 minutes, 37 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.