Mercoledi, 23 agosto 2017 - ORE:13:57

WRC in Messico: Loeb allunga


La terza prova del mondiale WRC si è conclusa con i primi due gradini del podio occupati dalle DS3 del campione in carica Loeb e il compagno di squadra Hirvonen seguiti ( con ben 2, 11 ore di distacco da Loeb ) dal validissimo Solberg su Fiesta. Troppi i problemi per le vetture Ford che, spinte al limite, hanno manifestato problemi meccanici e forature, risultate pesantissime per i piloti di punta.

Lo stesso Solberg ha perso moltissimo tempo durante la prova del venerdì a causa di due forature che l’hanno costretto ad interrompere l’inseguimento delle DS3 e puntare sul terzo piazzamento. L’altro ufficiale Ford, Latvala, ha dato davvero il massimo spingendo la vettura al limite, fino alla sfortunata uscita, durante la prova più lunga e massacrante ( ben 54.3 km denominata “Guanajuatito” ) dovuta ad un cappottamento che l’ha costretto al ritiro.

I manager di casa Ford difendono il pilota e la sua strategia di gara affermando che tutto il team era daccordo col ritmo elevatissimo di Latvala che, effettivamente, lo rendeva il più veloce del gruppo, almeno fino all’incidente. La casa ha inoltre manifestato grande ottimismo per la grande competitività della vettura che li ha portati a vincere ben 11 prove su 22, certo al netto di problemi d’affidabilità che pesano ancora un po’ troppo sulla prestazione generale della vettura.

Staremo a vedere se l’affidabilità delle Ford riuscirà a tenere il passo della loro competitività al prossimo Rally del Portogallo. Segue a distanza la battaglia delle case ufficiali la MINI JVC WRC di Araujo, scavalcata anche dalle vetture “clienti” di Ostberg, Tanak e Al-Attiyah, che ha quasi fatto rimpiangere il Sordo della scorsa stagione, adesso a bordo di una vettura Mini Privata.

8° in classifica generale il sorprendente Ogier, su Skoda Fabia s2000, che si lascia dietro anche un paio di vetture WRC, tra le quali la Fiesta Dello stuntman Block. Il talento Francese è deciso a far sentire la sua presenza in gioco, pur se fuori dalla lotta mondiale di categoria WRC, continuando lo sviluppo della Polo WRC che stà macinando sempre più strada al fine di raccogliere dati ed ottenere livelli accettabili di affidabilità, che sembrerebberò già raggiunti comunque visti gli ultimi test, tali da poter lanciare la sfida al campione Loeb, già in fuga.

Vedremo se la fuga del francese e del suo costante compagno di squadra continuerà inarrestata o se alla Ford arriveranno più fortuna e più affidabilità, visto che di piloti validi sono più che forniti. Prossimo appuntamento al Rally di Portogallo, dal 29 Marzo al 1 Aprile.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 2 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.