Mercoledi, 29 marzo 2017 - ORE:19:26

Novità da Ginevra


Si è aperto il giorno 8 Marzo il più importante salone dell’auto al mondo, dopo quello di Detroit. L’obbiettivo per le case automobiliste è dare uno scossone al mercato europeo, presentando modelli che per la stagrande maggioranza dei casi ( Fanno eccezione le “solite” Supercar extra lussuose che vendono molto di più suoi nuovi mercati asiatici ) puntano sulla praticità, i costi contenuti, la tecnologia e strizzano l’occhio all’ecologia.

Partendo dalle più estreme, la regina indiscussa del salone è senz’altro la Ferrari F12 berlinetta. I suoi numeri sono da capogiro, specialmente in tempi come questi dove in italia dove la benzina ha toccato quota 1,87 cent al litro, si parla di un motore 12 cilindri da 6.3 di cilindrata con ben 740 CV che lancia da 0 a 100 questa “freccia rossa” in soli 3,1 secondi e la porta fino a 340 km/h di velocità. La linea è simile a quella della FF ha però caratterstiche che la contraddistinguono come i canali sulle fiancate studiati appositamente per far deflure l’aria. Un opera d’alta ingegneria che vanta anche un telaio interamente in alluminio, un cambio robotizzato a doppia frizione e un elettronica estremamente evoluta.

Costa la superlativa cifra di 270.000 euro. Tornando sulla terra, le più attese erano le auto per tutti i gorni, i nuovi piccoli SUV basati su auto del segmento B e le economiche monovolume. La Peugeot ha mostrato la nuova utilitaria che ha appena preso il posto della 207, la 208, con una linea meno aggressiva ed interni più curati e tecnologici e motori con potenze che variano dagli 82 ai 120 CV per i benzina e da 68 a 114 CV per le diesel. La Volkswagen ha presentato, oltre alla versione scoperta della Golf GTI, l’utilitaria UP! Nella versione a 5 porte, che guadagna tanta praticità in più diventanto una realte alternativa alla nuova Panda, ma che perde l’originalità della tre porte, con lo Stesso motore e uguali allestimenti . La Fiat porta la nuova 500L, una piccola monovolume ( quasi una crossover ) dalle dimensioni generose che ricorda negli esterni, soprattuto nel frontale, la 500 mentre eredita molte componenti della nuova Panda per gli interni, con moltissime possibilità di personalizzazione. Si può avere anche a 7 posti, con motori che vanno dagli 85 CV ai 105 CV per le benzina e 75 o 95 per le diesel.

Tra le grandi novità anche la nuovissima Mercedes classe A che abbandona toltalmente l’impostazione da piccola monovolume da città diventando una 5 porte morbida, sportiva e molto slanciata ( entro fine 2013 arriverà la 3 porte ). I motori saranno tantissimi, tra i quali un benzina 1.6 da 122 o da 156 CV e un nuovissimo 1.5 turbodiesel con 105 CV che punta a consumi molto contenuti.
Tra le nuovissime “piccole SUV” spicca la nuovissima OPEL Mokka, con le sue forme muscolose, la trazione integrale (o anteriore) e i suoi motori tutti turbo con potenze fino a 130 CV (per il 1.7 CDTI) vuole sfidare i grandi “cult” del segmento, come la Nissan Qashquai ( la cui “erede” è anticipata dalla nissan HI-CROSS ).

Per le Ibride elettriche è presente un variegato campionario: Dalla Toyota Yaris Hybrid, con un 1.5 benzina abbinato ad un motore elettrico che le consente di avere ben 100 CV e la possibilità di viaggiare per brevi tratti solo in modalità elettrica, che sarà disponibile da Luglio, passando per la Renault Zoe ( le cui linee anticipano quelle della futura Clio) una Full elettric con 88 CV e 200 km di autonomia, fino alla sportivissima Pininfarina Cambiano che con 4 motori elettrci ( uno per ruota, da 82 CV l’uno ) supportati da una piccola turbina a gasolio, che permette di ricaricare le batterie nel caso si esauriscano durante il viaggio, che tirano fuori ben 275 km/h di velocità massima.

Insomma la soluzione alla crisi in europa passa per il risparmio mirato e maggiore tecnologia, ma basterà a far riprendere il mercato automobilistico più in crisi al mondo?



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 51 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.