Sabato, 29 luglio 2017 - ORE:13:40

Malesia 2012: Colpo Grosso di Alonso



Fernando Alonso ha vinto il GP della Malesia 2012 con una prestazione di grande livello sia strategico sia come livello di guida, il tutto sottolineato ancora di più da una Ferrari buona sul bagnato ma abbastanza più lenta delle altre vetture ( Lotus in particolare ) sull’ asciutto. Il meteo ha comunque favorito moltissimo la Rossa di Alonso che, partito dalla 8° posizione, ha scalato velocemente la classifica, approfittando della pista bagnata, utilizzando al meglio i pit stop e approfittando anche di una “consistente” sospensione della gara al 9° giro.

Lo spagnolo ha mantenuto la 1° posizione anche quando la pista iniziava ad asciugarsi, riducendo di molto la competitività della sua vettura, che risultava più lenta delle inseguitrici. Altra grande sorpresa di una gara molto particolare è stata la Sauber del giovane talento Messicano Sergio Perez, che non ha mollato la seconda posizione fino all’ultimo, insidiando addirittura la prima posizione del ferrarista in più occasioni fino a 5 giri dal finale, quando un piccolo errore lo ha costretto a rallentare il ritmo, agguantando comunque un fantastico 2° posto, che significa moltissimo per una scuderia come la Sauber.
Meno soddisfatto
Lewis Hamilton su Mclaren che porta a casa un buon 3° piazzamento ottenuto però dopo una gara abbastanza sottotono. Molto male ( rispetto alle attese ) le Red Bull: Solo quarto Mark Webber, mentre il campione in carica Sebastian Vettel ha concluso prematuramente la sua gara dopo un contatto con la HRT dell’Indiano Karthikeyan. Un ottima 5° posizione per la Lotus di Kimi Raikkonen, autore ancora una volta di una grande rimonta oltre che del giro più veloce, 1’40″722 . Ottimo anche il 6° piazzamento della Williams di Bruno Senna.

Molto male invence la Ferrari di Massa, che finisce in 15° posizione, subito dopo l’altra Mclaren di Jenson Button. Rimangono seri i problemi di guidabilità sulla vettura del Brasiliano secondo di Alonso, che lo costringono a correggere spesso la tendenza della sua monoposto ad essere estremamente “nervosa”. Nonostante questo stupendo risultato di Alonso ( che si porta primo in classifica con 35 punti ) in Ferrari non si illudono, la vettura ha molti problemi che la costringono a dover inseguire le altre monoposto.

La vera notizia positiva per gli uomini di maranello è che i miglioramenti comunque ci sono e sono consistenti, specialmente sul bagnato, e che la concorrenza di Red Bull e Mclaren ora fa molta meno paura, rispetto alla scorsa stagione.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 52 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.