Venerdi, 22 settembre 2017 - ORE:04:30

Audi TT Offroad Concept

audi tt offroad concept

audi tt offroad concept
Avete letto bene “TT”, poiché ora si presenta dalle forme di un Suv sportivo. Infatti l’Audi TT Offroad Concept è una coupé quattro porte ma con un corpo vettura rialzato. Questo esemplare per ora è solo una concept, ma potrebbe essere prodotto di serie, andando ad ampliare la gamma TT. L’idea di creare questo modello nasce dai risultati positivi sulle vendite che sta ottenendo la famiglia Q, soprattutto in Cina dove ha raddoppiato le vendite.

Le caratteristiche della nuova Audi TT Offroad Concept

Le dimensioni dell’auto non si allontanano tanto da quelle della Q3: lunga 439 cm, larga 183 cm, alta 153 cm e passo di 266 cm. Questa concept parte dalla piattaforma modulare MQB, come per molti modelli del gruppo Volkswagen. La carrozzeria della TT Offroad si basa sul principio ASF (Audi Space Frame) nella sua versione ibridata, che prevede l’impiego di componenti in acciaio e alluminio. La casa dei quattro anelli ha concepito questo modello sia per una guida sportiva che per una off-road. Il tutto è semplificato dalla sua elevata altezza dal suolo, dagli sbalzi ridotti e dalla trazione e-tron quattro.

davanti

Esteticamente l’auto esibisce il Giallo Sonora ed inserti in grigio. Ispirandosi alla TT, questa concept riprende le forme della terza generazione della coupé. La vettura in questione sfoggia fianchi muscolosi, superfici tese e cerchi da 21 pollici ( pneumatici che misurano 255/40 con design a 5 razze che riporta al look delle e-tron ). Le linee chiare e nette le regalano un’aria agile e dinamica. L’anteriore si propone con la calandra single-frame, dov’è esposto il famoso marchio della casa di Inglostadt. Sotto i gruppi ottici anteriori, che utilizzano la tecnologia Led Matrix, sono presenti due grandi prese d’aria, mentre, sotto la griglia del radiatore, è presente una presa d’aria più piccola. Il profilo del tetto spiovente ed allungato, regala alla TT Offroad l’aria di una vera sportiva.

2

Gli interni si ispirano agli elementi della TT coupé. L’abitacolo ospita facilmente quattro passeggeri adulti, grazie ai sedili singoli ad alto contenimento. I sedili sportivi con poggiatesta integrati sono rivestiti di pelle Nappa in Grigio Granito della società italiana “Poltrone Frau”. In ogni singolo poggiatesta ci sono due altoparlanti Bang&Olufsen Advanced Sound System. I montanti, i pannelli porta, il tunnel ed il soffitto, a differenza dei sedili, sono in Alcantara. La strumentazione è visualizzata nell’Audi Virtual Cockpit, un display TFT da 12,3” che riproduce le immagini in 3D.

5

Attraverso questo display si possono guardare le cartine per la navigazione ed il servizio online di informazioni sui semafori offerto da Audi. A disposizione, per i passeggeri, ci sono anche tre Audi Smart Display, ovvero tre tablet che utilizzano il sistema di infotainment mobile. Questi tablet permettono di guardare in streaming DVD, trasmissioni in Tv, di consultare il sistema di navigazione satellitare GPS e di gestire l’impianto radio. Attraverso il tasto “more” nel menu di partenza e attraverso l’Audi Connect, l’auto si collega alla rete dati ad alta velocità 4G LTE, così i passeggeri hanno a disposizione tutte le funzioni del sistema operativo Android, dal browser Chrome al Google Play Store. C’è da dire che il controllo della tecnologia è nelle mani del conducente. Infatti la maggior parte dei comandi sono gestiti tramite il volante multifunzione oppure mediante il terminale MMI, che si trova sulla consolle del tunnel centrale. Questo veicolo non è all’avanguardia solo da un punto di vista tecnologico, anche il sistema di areazione è innovativo, poiché non permette l’intrusione delle polveri sottili attraverso le bocchette di ventilazione( sono illuminate da una luce a Led ). Ciò che rende veramente sportiva quest’auto sono le prestazioni; infatti questa concept monta un sistema di propulsione ibrida plug-in, con un motore quattro cilindri 2.0 TFSI dotato di turbocompressore da 292 CV all’anteriore e di due motori elettrici. Il motore a benzina ha 380 Nm di coppia. Invece il motore elettrico posto sull’asse anteriore ha 220 Nm di coppia e 55 CV (40 kW), abbinato ad un cambio a doppia frizione S tronic a sei marce, mentre l’altro motore elettrico, quello sull’asse posteriore, ha 270 Nm di coppia e 155 CV (85 kW). Tutti e tre i motori insieme forniscono alla macchina circa 408 cavalli di potenza e 650 Nm di coppia.

4

L’offroad scatta da 0 a 100 km/h in 5,2 sec per una velocità massima di 250 km/h(limitata elettronicamente). E’ possibile percorrere 100 km con solo 1,9 litri di carburante, con 45 g/km di CO2. In modalità elettrica l’auto ha un’autonomia di 50 km e un’autonomia totale di 880 km in modalità ibrida. L’auto dispone di tre diverse modalità di guida: EV, che utilizza solo i motori elettrici, Hybrid, che utilizza anche il propulsore a benzina, e Sport (con la trazione e-tron quattro) che usa tutti i motori e il boost. Inoltre l’auto è dotata di batterie agli ioni di litio con raffreddamento a liquido. Quando il conducente toglie il piede dall’acceleratore, la vettura passa automaticamente in modalità “veleggio”. L’energia dispersa viene recuperata quando viene utilizzato il freno e quando si viaggia a bassa velocità. Infine il pacco di batterie è ricaricabile attraverso l’Audi wall box oppure mediante la tecnologia Audi Wireless Charging, che sfrutta la tecnologia dell’induzione e non richiede alcun contatto fisico tra vettura e rete. Quest’ultima tecnologia si basa su una piattaforma installata dove la TT Offroad viene parcheggiata. Grazie ad una bobina e a un inverter, le batterie si ricaricano senza fili quando la vettura si posizione sulla piattaforma. Uno dei punti forti di questa concept è la sicurezza.

A disposizione c’è l’assistente per gli incroci e, come preannunciato prima, la tecnologia di informazione online per i semafori. L’assistente per gli incroci aiuta ad evitare eventuali collisioni laterali, in fase di immissione negli incroci, grazie all’utilizzo di sensori radar e di una videocamera. Il servizio di informazione online per i semafori è collegato, mediante la rete telefonica, alla centrale gestionale del sistema semaforico urbano e mostra al conducente quale velocità è consigliabile tenere per raggiungere il semaforo successivo quando è verde. Se il semaforo risulta rosso, sul cruscotto viene visualizzato tra quanto tempo scatterà il verde.

In conclusione è stato realizzato un prototipo che rappresenta il giusto ed innovativo mix tra sportiva e fuoristrada, il tutto condito da ottimi sistemi di sicurezza e di tecnologie all’avanguardia.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 6 minutes, 3 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.